ENDOSCOPIA DIAGNOSTICA
                                                                                                                                         


L'endoscopia permette l' esplorazione di organi cavi in comunicazione con l'ambiente esterno come lo stomaco e l'intestino, i polmoni ed i bronchi e le basse vie urinarie. 
Questo strumento diagnostico consente:

- studio ed interpretazione della morfologia mucosale
- prelievo di campioni destinati alla valutazione cito/istopatologica

L’interpretazione della morfologia mucosale associata al prelievo di campionamenti adeguati per una stadiazione cito/istopatologica, è considerato uno step di importante ausilio nell’iter clinico di numerose patologie.
Il Dott. Enrico Bottero esperto citologo, endoscopista, gastroenterologo, pneumologo opera da anni nella nostra struttura garantendo un servizio altamente specializzato e all'avanguardia. Affiancato da anni dalle nostre anestesiste hanno formato un team che consente l'esecuzione dell'esame in maniera indolore e non stressante per il paziente.

                  
                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

 
                                                                                                                              
ENDOSCOPIA  INTERVENTISTICA
                                                                                                                                                             

L’esame endoscopico consente di effettuare interventi terapeutici mini-invasivi come ad esempio:

• la rimozione di corpi estranei (nasali, rinofaringei, tracheali, bronchiali, esofagei, gastrici, vaginali e vescicali),
• l'escissione di neoplasie intestinali peduncolate,
• la dilatazione di stenosi (rinofaringee, tracheali, esofagee, del colon)
• l'applicazione di sonde per alimentazione (peg)
• la terapia laser assistita di neoplasie (nasali, rinofaringee, tracheali, gastriche, del colon, uretrali, vescicali, etc.)
• la chirurgia laser per l'incontinenza urinaria causata da ureteri ectopici intramurali.
• la frammentazione laser di calcoli vescicali e dell’uretra.
• il trattamento mediante laser a diodi della sindrome brachicefalica